Comune di Guarcino – Tavola Rotonda: IL RUOLO DELLE IMPRESE, DELL’ISTRUZIONE E DELLA CULTURA NELLA RIGENERAZIONE URBANA.

« Torna indietro

Il giorno, sabato 8 ottobre, presso il Centro Pastorale Belloli si è tenuta, nell’ambito del Progetto Guarcino 2025, una Tavola rotonda sul tema:”Il ruolo delle imprese, dell’istruzione e della cultura nella rigenerazione urbana”. Una nota del Comitato Guarcino 2025 documenta quanto è emerso nel corso del meeting e definisce i temi e gli interventi da perseguire.

Comitato Guarcino 2025

Riunione di domenica 9 ottobre 2022

Partecipanti: Boccanelli, Di Giulio, Pellegrini, Zirulia

Sintesi di quanto esaminato nel corso della riunione, anche a seguito del meeting dell’8 ottobre a Guarcino.

  1. ITS: Giorgilli ha confermato l’interesse della Cartiera a varare un corso ITS, come costola di quello Meccatronico, dedicato alle tecnologie della carta. Unindustria richiede impegno dello specifico settore industriale ad assumere i giovani che si diplomeranno.
  2. Probabilmente Unindustria (che coordina la Fondazione dell’ITS di Meccatronica) e l’Istituto Comprensivo di Guarcino svilupperanno iniziative congiunte di orientamento dei giovani studenti. Il Progetto Guarcino 2025 potrà -nel tempo- monitorare e sollecitare.
  3. Comunità Energetica: l’8 ottobre è stato detto che il Sig. Toschi è stato incaricato, con tutta probabilità, dalla Cartiera di Guarcino di uno studio di fattibilità per la realizzazione di una Comunità energetica (rinnovabile?).
  4. Parco delle Cartiere: l’8 ottobre è stato confermata la volontà di realizzare un museo dell’archeologia industriale della produzione cartaria di Guarcino. La Cartiera di Guarcino ha realizzato con droni una mappatura 3D dei ruderi dei vecchi impianti di produzione dismessi. Francesco Piccardo costituisce figura di riferimento, di ausilio alla Cartiera di Guarcino che è sponsor di questa iniziativa.

Sandro Boccanelli si è reso disponibile a ospitare a pranzo, nella sua abitazione di Guarcino, i rappresentanti delle nuove e vecchie Cartiere per promuovere la iniziativa comune in oggetto.

  1. Cohousing e Investimenti Immobiliari: Mario organizzerà un incontro -esclusivamente informativo e senza impegni reciproci- di alcuni componenti il Comitato con Dario Valentino, di Investire SGR, per acquisire elementi utili a promuovere a soggetti eventualmente interessati interventi di recupero e valorizzazione del patrimonio immobiliare di Guarcino.
  2. Digitalizzazione: l’istituto Comprensivo di Guarcino, tramite la Preside dott.ssa Antonella Sorge, ha espresso la volontà di realizzare un piano di formazione sui temi delle tecnologie digitali dedicato prima di tutto ai giovani studenti, ma anche poi alle loro famiglie. Mario si attiverà con il suo conoscente Jacopo Mele per un incontro con la Preside nel corso del quale verificare le possibilità di fornire un supporto specialistico. A seguito di questo incontro si potrà anche valutare la possibilità di organizzare una o due incontri di docenti e studenti dell’Istituto con Marco Trombetti.
  3. Palazzo della Cultura: durante il meeting dell’8 ottobre, Massimiliano Floridi ha auspicato un restauro complessivo del Palazzo che ospita tra l’altro il Museo MAC, il Centro Anziani, ecc. In quell’edificio, all’ultimo piano uno spazio era stato concesso o promesso dal Comune in comodato gratuito alla Associazione Salute e Società. Vista la condizione degli spazi e il mancato rifacimento del tetto di copertura, la Associazione intende verificare la percorribilità di questa soluzione, anche con riferimento alle garanzie di sicurezza, e in tal senso scriverà una lettera al Sindaco. Ma più in generale si impone un intervento di recupero e manutenzione straordinaria dell’intero edificio che costituisce un importante patrimonio culturale dell’intero paese. Ne verrà interessato e -auspicabilmente responsabilizzato- Massimiliano Floridi.
  4. Proloco: sono emersi alcuni temi su cui l’impegno della Proloco di Guarcino potrebbe essere di grande aiuto. Da valutare la opportunità di un incontro del Comitato con i vertici della Proloco e altri soggetti pubblici o privati interessati. 8.1. Programma Fare Rete: è stata proposto che la Proloco di Guarcino costituisca lo strumento organizzativo per promuovere e attivare iniziative comuni con le Proloco dei Comuni limitrofi a Guarcino, e le Associazioni locali, con l’obiettivo di attuare un programma di iniziative congiunte che sviluppino l’attrattività del territorio presso turisti e villeggianti in Italia e all’estero. Il programma è stato denominato “Fare Rete”. La necessità di allacciare rapporti con i Comuni del territorio per iniziative congiunte è stato sollecitata anche da Massimiliano Floridi nel corso del suo intervento dell’8 ottobre.

8.2. Mappe per escursionismo: su questo tema, si è proposto di attivare uno speciale impegno della Proloco di Guarcino, di Silvia Restante (Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche)

8.3. Infopoint: le mappe per escursionisti potrebbero essere distribuite presso il costituendo locale “Infopoint” la cui operatività potrebbe essere assicurata a cura della Proloco, auspicabilmente in associazione al ripristino della edicola.

9. Muraglione: il tema dell’estetica del Muraglione è stato di nuovo evidenziato il giorno 8 ottobre. Sembra che ci siano vincoli delle Belle Arti. Il Comitato ha proposto di sentire Federica Alatri per verificare la sua disponibilità a interessarsi della cosa.

 


Commenti

Spiacente, non sono presenti commenti relativi al post in oggetto.